La Consulenza riprende a correre e ad assumere

Il COVID-19 ha trovato un settore in salute che ha saputo mostrarsi resiliente. Pronti a ruolo fondamentale nel PNRR.

Presidente di Confindustria Assoconsult e Amministratore Delegato (CEO) di Mercer Italia

Presidente di Confndustria Assoconsult e Amministratore Delegato (CEO) di Mercer Italia

 

 

Assoconsult è l’Associazione che rappresenta dal 1997 le imprese di Consulenza di Management in Italia. Realtà che condividono etica, valori e visione e che insieme partecipano allo sviluppo di iniziative, incontri, ricerche, network ed eventi che hanno al centro il mondo del Management Consulting.
La mission di Assoconsult è dare valore alla Consulenza, supportando in modo visibile ed efficace le organizzazioni di tutti i comparti pubblici e privati per accrescere la capacità competitiva globale del sistema Italia, promuovendo il ruolo e l’immagine dei consulenti.
Ogni anno Assoconsult, in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata, rende noto i risultati dell’Osservatorio sul mercato della Consulenza, fornendo dati sull’andamento del settore e sulle singole practices della consulenza, per misurare il valore creato dalle aziende in termini di fatturato, di impiego di risorse intellettuali, di impatto sull’economia e sulla modernizzazione del Paese.
L’emergenza sanitaria del Coronavirus ha avuto un impatto molto grande sulle aziende del settore del Management Consulting nel 2020, scardinando molte aree di attività e chiedendo nuovi modi di fare consulenza. Ma nonostante questo il Settore è in ripresa nel 2021.
Dati non solo incoraggianti, ma certezze oramai acquisite di un comparto che è in salute e che in un anno ha recuperato in modo positivo (si prevede +8,5% del fatturato rispetto al calo del fatturato nel 2020 del 4,2%, con le grandi imprese che hanno comunque continuato a crescere).
L’occupazione nel 2020 è calata poco in rapporto al fatturato (solo – 0,8%), l’impiego della forza lavoro è quindi sempre più in crescita, (45.244 professionisti + 8,7%, dato previsto per il 2021) ad alto tasso di professionalità per generare una previsione di fatturato mai così alto (5.030 MLD di €) rispetto ai 4.637 MLD di € dell’anno 2020.
Le grandi società di consulenza si confermano il motore dello sviluppo dell’intero settore. Insieme alle medie imprese hanno infatti un fatturato oltre il livello del 2019. Negli ultimi undici anni il trend di crescita del fatturato ha evidenziato chiaramente come siano state loro a trainare la ripresa e come le piccole e microimprese abbiano affrontato un lungo periodo di crisi dato dall’arrivo della pandemia, ma riuscendo solo recentemente, a crescere e ad avere un livello di fatturato anche più alto rispetto al 2019.
Per ciò che concerne i settori di intervento della Consulenza, l’IT è l’area più sviluppata e cresce più della media del mercato. Riprende vigore anche l’ambito Strategia (17%).
Il settore industriale è il principale utilizzatore dei servizi di consulenza, ma la sua quota di mercato, nel 2020, scende (-3,1% rispetto all’anno precedente). Il Settore Pubblico insieme alla Sanità ha dimostrato il tasso di crescita più elevato, con una quota che è passata al 10,9%. I Servizi Finanziari rappresentano il secondo più importante settore di attività nel corso del 2020 con una quota di mercato del 30,1%.
La Digital Transformation è una linea di business rilevante per il 94% delle grandi imprese, per queste aziende il digital pesa più del 40%. I progetti più diffusi riguardano la Digital Strategy, l’AI e il Digital Marketing. Anche le medie imprese si stanno avvicinando maggiormente a questa attività, mentre le piccole ancora lontane, ricoprono solo il 10%.
Siamo quindi davanti ad una forte e incoraggiante ripresa. Un settore in salute, che ha affrontato l’emergenza mostrandosi resiliente sia internamente sia in seno ai propri clienti. Un dato molto positivo è legato all’aumento del tasso delle assunzioni nonostante la situazione di emergenza mondiale che stiamo vivendo.
Il Management Consulting genera capitale umano e c’è una forte correlazione positiva tra questo e la competitività economica di un paese, ecco perché per noi il capitale umano è l’asset principale.
In un contesto difficile come l’attuale non si può prescindere dalle persone, a livello di azienda e di sistema paese. Il fatto che la Consulenza sia riuscita a mantenere alto il livello di occupazione al suo interno è un dato di cui andare fieri, ma si spiega facilmente con la necessità di non perdere competenze distintive fondamentali ad un’attività di retention che in questo momento ci permetterà di affrontare il rimbalzo di mercato che ci aspetta.
Anche per questo crediamo che, accreditato ulteriormente il valore del Management Consulting nelle tante aziende che ad esso ricorrono, sia arrivato ora il momento, forti anche di questo ennesimo risultato positivo, di proporci fattivamente e in maniera costruttiva anche alla politica e alle istituzioni del paese. Del resto è ampiamente dimostrato dai nostri dati che le economie più dinamiche e in salute sono quelle dove la Consulenza è più presente, anche nel suo rapporto con il Pubblico.
Grazie alle competenze e alle capacità innovative delle aziende di Management Consulting, oggi il Settore ha un ruolo fondamentale per la realizzazione del PNRR, specialmente per ciò che riguarda la fase di execution.
La Consulenza sarà in grado sia di mettere a terra progetti diversi in contesti evolutivi e ad alto impatto innovativo sia di supportare la PA ad affrontare le sfide necessarie per far ripartire il Paese. Con il PNRR alle porte inoltre la stessa PA potrà performare le aspettative se avrà il giusto supporto tecnico, e le nostre aziende sono pronte a fornirlo. Ovviamente ci rendiamo conto che ci sono anche spazi per migliorare, si pensa soprattutto ad una necessaria evoluzione del nostro modello organizzativo, con una maggiore attenzione della presenza femminile nelle aziende del settore.
Oggi ancora poche donne ricoprono alti ruoli manageriali o sono partner. Un tema, insieme a quello della Diversity & Inclusion che ci impegniamo ad affrontare e a migliorare.

 

Fonte immagine: Winner businessman over a fast rocket. Concept of business competition – iStock/alphaspirit